Come Pulire il Frigorifero

Pulire il frigorifero dovrebbe essere una di quelle abitudini che tutti noi dovremmo acquisire in casa nostra. L’igiene è sempre importante, ma quando si parla di cibo e della sua conservazione, diventa davvero imperativo.
Ci sono diversi modi per lavare l’interno del frigorifero.

C’è chi preferisce usare i prodotti che si trovano in commercio e c’è chi preferisce orientarsi verso i cari vecchi rimedi della nonna, sempre molto validi ed attuali.
Il metodo che vi consigliamo noi è una via di mezzo tra questi due.
Per prima cosa dovete spegnere e svuotare completamente il vostro frigo. Suggeriamo di rimuovere la parti estraibili, come per esempio i cassetti ed i ripiani, e di metterli da parte, per il momento.
Riempite una bacinella con dell’acqua a temperatura ambiente ed aggiungete qualche goccia di detersivo per i piatti. Naturalmente non dovete esagerare con questo prodotto, non si deve creare della schiuma.

Prendete una normale spugna da cucina, immergetela nell’acqua e strizzatela con cura. Non usate la parte ruvida, potrebbe irrimediabilmente graffiare il rivestimento interno del vostro frigorifero, va usata sempre la superficie più morbida. In caso doveste avere delle macchie incrostate a causa di qualche barattolo non ben chiuso, vi consigliamo di ammorbidire l’incrostazione con acqua calda e di strofinare energicamente. Se il vostro frigo presenta macchie di muffa, usate dell’amuchina in aggiunta all’acqua. Sulle macchie più estese è preferibile utilizzarla pura.

Sciacquate quindi il vostro frigorifero con un panno umido, curando di rimuovere tutti i residui di sapone.
Potete quindi procedere prendendo nuovamente una bacinella d’acqua a cui aggiungerete qualche cucchiaio di aceto. Questo è un ottimo sistema per deodorare il frigorifero.
Lavate sotto acqua corrente i ripiani ed i cassetti, usate pure un normale detersivo per piatti. Procedete quindi ad inserirli nuovamente all’interno del frigo.

Vi consigliamo di controllare sempre che le guarnizioni esterne siano ben pulite e senza tracce di cibo o di muffa. In caso vi fosse ancora dello sporco da rimuovere, procedete nuovamente alla pulizia con amuchina.
Mentre introducete nuovamente tutti gli alimenti, controllate che non vi sia niente di scaduto o di sporco. Fatte anche attenzione alla temperatura, che deve essere impostata correttamente per mantenere al meglio il cibo. Per impostare la temperatura nel modo giusto è possibile leggere questa guida su Casalingaperfetta.com.

Alla fine, quando tutto è sistemato, potete usare un piccolo contenitore a vostra scelta in cui avrete messo qualche cucchiaio di bicarbonato. Il bicarbonato, infatti, aiuta ad assorbire i cattivi odori che si possono creare all’interno del frigorifero.
Abbiate cura di sostituire il bicarbonato una volta al mese per mantenere inalterato il suo potere di assorbi odori.