Come Coltivare Fiore di Cera

Il fiore di cera è una pianta originaria dell’Australia. Produce fiori stellati, di aspetto ceroso, riuniti in ombrelle di 10-30 elementi, leggermente profumati.

Essi sbocciano da maggio a settembre e sono di colore bianco o rosa pallido. La pianta ha foglie opposte, carnose, di forma ellittica, lunghe 6-7 cm larghe 2-3 cm. Il fusto è provvisto di radici aeree che aderiscono ai muri o ai sostegni artificiali che possiamo sistemare se vogliamo la pianta in un determinato stile; può raggiungere i 2-3 metri di altezza.

La riproduzione artificiale del fiore di cera viene effettuata per talee apicali, lunghe 10 cm .Si piantano in miscele di torba e sabbia farcendole radicare a 16 gradi poi piantarle direttamente a terra in zone riparate dagli agenti atmosferici per i primi periodi. Nel periodo estivo è opportuno effettuare annaffiature abbondanti e spruzzare sulle foglie un composto fatto di acqua e una dose di fertilizzante liquido ricco di potassio. Non spruzzare ami dei lucidanti sulle foglie e si devono rinvasare ogni anno in tarda primavera.

Risulta essere utile tagliare i fiori già appassiti perché si facilita la rifioritura , cimare i germogli delle piante attecchite, in modo da favorire la formazione di rami.
Cresce a temperatura ambiente , la minima durante la fioritura deve essere almeno di 16 c° e durante il riposo di 7-10 c°.
Il fiore di cera ama il sole diretto a luce viva ma solo per qualche ara al giorno, e quindi se si piantano conviene metterle in zone a mezza ombra .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *