Dieta Tonificante dell’Acqua

La sensazione di gonfiore spesso può accompagnarci per tutta la giornata procurandoci molti fastidi. Spesso non si tratta solo di una percezione ma di un problema concreto: la ritenzione di liquidi e l’accumulo di adipe ha determinato la presenza di cuscinetti invasivi su varie zone del corpo. Il nostro obiettivo sarebbe quello di smaltirli ma già al primo tentativo incontriamo serie difficoltà. In primis dobbiamo partire dal presupposto che oltre ad adottare un regime alimentare più sano ed equilibrato, bisogna anche abbandonare la vita sedentaria e muoversi di più.

Regole generali per eliminare i gonfiori sono: limitare almeno per le prime settimane di dieta, i legumi, i piselli, i cereali e le patate perchè contribuiscono a incentivare il gonfiore soprattutto quello addominale. Eliminare i formaggi, soprattutto quelli particolarmente grassi e i prodotti da forno quali crackers, biscotti, grissini e così via. Bere abbondantemente, soprattutto tisane drenanti e disintossicanti.

Per realizzare una vera e propria azione d’urto, per una settimana adottiamo la cosiddetta dieta dell’acqua che si compone di 1400 calorie ma che non essendo bilanciata, non può durare più di una settimana. A colazione concediamoci un caffè d’orzo, 2 bicchieri di tè verde e 2 fette di pane di soia. A pranzo mangiamo basta in bianco (50 g) con 100 g di pollo o tacchino accomapgnati da verdure alla griglia quali zucchine o melanzane. In alternativa possiamo mangiare riso con spinaci e gamberetti con fagiolini o insalata mista conditi con un cucchiaino di olio d’oliva.

Il tutto accompagnato da 2 fette di pane di soia. Per la merenda possiamo mangiare 2 yogurt magri mentre a cena una minestrina e un filetto di sogliola o di merluzzo oppure una fetta di petto di tacchino o pollo, se a pranzo abbiamo mangiato pesce. Prima di andare a letto sorseggiare una tisana a base di asparago e verrucosa che potete farvi confezionare nella vostra erboristeria di fiducia. Mi raccomando, durante la giornata bevete molta acqua e tè verde dall’azione diuretica e drenante.
Successivamente dovrete adottare un regime alimentare più equilibrato introducendo anche grassi e proteine di origine vegetale. Potete mangiare formaggi magri o legumi ma solo un paio di volte a settimana, il tutto accompagnato dall’esercizio fisico che vi consentirà di potenziare la massa muscolare smatendo quella grassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *